teatro del popolo TRIANON VIVIANI

direzione artistica Nino D’Angelo

Regione Campania

 

Città metropolitana di Napoli

 


home | abbonamenti e biglietti | programmazione | prevenditeavvisi e bandi | amministrazione trasparente | contatti          Facebook


news

  • Pasqua

    Buona Pasqua!»Il teatro del popolo Trianon Viviani augura una serena Pasqua.

     

     

     

  • Paolo Caiazzo in «Non mi dire te l’ho detto»

    da giovedì 25 aprile, il popolare comico di Made in Sud nella sua commedia sulle tresche amorose nate sui social

    PAOLO CAIAZZO in «NON MI DIRE TE L’HO DETTO»Al Trianon Viviani, da giovedì 25 aprile, Non mi dire te l’ho detto.

    Scritto, diretto e interpretato da Paolo Caiazzo e allestito da Tunnel produzioni, lo spettacolo intende fondere, con ritmi serrati, lo stile di una commedia inglese moderna con i sapori di quella veracemente napoletana per parlare delle tresche amorose che possono nascere sui social media.
    Con Caiazzo sono in scena Yuliya Mayarchuk, Ciro Ceruti, Franco Pennasilico, Felicia Del Prete, Feliciana Tufano ed Ettore Massa.
    Luci di Dario Vastarella, scene di Max Comune e costumi di Rita Boccarossa e Antonietta Rendina. Aiuto regia di Cristiano Esposito. Sartoria Pennacchio.

    Non mi dire te l’ho detto sarà in scena giovedì 25, venerdì 26 e sabato 27 aprile, alle 21; domenica 28 aprile, alle 18.

    Garage convenzionato (Quick parking porta Capuana a piazza san Francesco di Paola a Capuana) con speciale servizio di navetta gratuito.
    Il teatro Trianon Viviani è climatizzato.

    Per informazioni: telefono 081 2258285.

     

    in collaborazione con  Euronics – gruppo Tufano
     

    sinossi

    Il desiderio di ritrovare vecchi amici e la voglia di collezionarne nuovi ha decretato il successo dei social. Ma ogni nuova moda ha il rovescio della medaglia e i suoi effetti collaterali.
    L’eterno piacere del corteggiamento, ancor più spregiudicato se virtuale, minacciano un già precario equilibrio coniugale di Guglielmo e Raffaella Martinelli. Lui dottore mediocre, ma con un invidiabile curriculum di… scappatelle, e lei affascinante ex modella alla ricerca spasmodica di maternità.
    Grazie a una collega il dottor Martinelli ha modificato il risultato delle analisi, nascondendo la propria infertilità e riversando il problema sulla moglie. Raffaella cade in una profonda crisi depressiva.
    Per il bene della coppia, decidono di avviare le pratiche per un’adozione di un bambino straniero. Raffaella pubblica la notizia sulla propria bacheca, ma un’operazione maldestra del marito sul suo profilo le svela la verità e i numerosi contatti con pazienti-amanti.
    Indispettita decide, quindi, di ripagare Guglielmo con la stessa moneta. Crea un falso account e aggancia il suo migliore amico, invitandolo per un appuntamento al buio. La povera vittima è l’imbranato Vincenzo, al quale Guglielmo mette anche a disposizione la casa. Con una banale scusa allontana la moglie, ignaro del fatto che è pronta a rientrarvi come donna del mistero.
    Per la scioccante scoperta, Vincenzo cerca di scappare, ma Raffaella è decisa a consumare la sua vendetta. Guglielmo non resiste alla tentazione di approfittare dell’assenza della moglie per portare in casa Ketty, una cubista appena conosciuta in un locale notturno.
    Nello stesso appartamento si ritrovano due coppie concubine ad alto rischio di incrocio. La situazione si complica per le visite inaspettate di un assistente sociale per la pratica di adozione, di un ispettore dell’ufficio immigrazione e del parroco. Nel panico più totale, incapaci di sbrogliare la matassa, marito, moglie e amante decidono di sedare gli altri. Ma Vincenzo, con una dose sbagliata, ammazza l’assistente sociale.
    Una scappatella extraconiugale corre così il rischio di trasformarsi in tragedia, ma tutto volge a un inaspettato lieto fine e… una gravidanza di Raffaella! Dopo esattamente un anno, tutti si ritrovano per festeggiare lo scampato pericolo e per appurare la paternità del bambino.

     

  • servizio gratuito di navetta con garage convenzionato

    l’ingresso del QUICK PARKING PORTA CAPUANA
    la posizione del QUICK PARKING PORTA CAPUANA

    In concomitanza con gli spettacoli programmati, il teatro ha predisposto un servizio di navetta gratuito da e per il garage convenzionato Quick parking porta Capuana, nella piazza san Francesco di Paola dove aveva sede la Pretura, a ridosso di porta Capuana.

    Il parcheggio, sotterraneo, è presidiato e videosorvegliato.

     

    Quick parking porta Capuana
    piazza san Francesco di Paola a Capuana
    80139 Napoli

    tel. 081 5542253
    email sanfrancesco@quickparking.it

     

  • variazioni della programmazione

    La direzione comunica le seguenti variazioni della programmazione:

    • No grazie... il caffè mi rende ancora nervoso, con Paolo Caiazzo, è stato posticipato:
      lo spettacolo si terrà da giovedì 25 a domenica 28 aprile 2019.
       
    • Il don Chisciotte della Pignasecca, con Peppe Barra e Nando Paone, in cartellone dal 22 novembre, è stato annullato dalla produzione a sèguito dell’indisposizione del maestro Peppe Barra.
      I signori abbonati che hanno scelto questo titolo nel carnet di sottoscrizione devono cortesemente rivolgersi al botteghino per il rimborso.

    La direzione si scusa con il pubblico per il disagio.

     

  • il teatro Trianon Viviani sarà retto da una fondazione

    In ottemperanza al Decreto del presidente della Giunta regionale della Campania (Dpgrc) n. 274 del 29 settembre 2017 e del D.lgs. 175 del 19 agosto 2016, la società partecipata che detiene la proprietà e la gestione del teatro Trianon Viviani sarà trasformata da spa in fondazione.
    Lo hanno deciso, in un’Assemblea convocata dal presidente del cda, i soci Regione Campania (80,40%) e Città metropolitana di Napoli (19,60%), approvando lo Statuto della fondazione.
    L’iter sarà completato entro i primi tre mesi del prossimo anno.
    Il Dpgrc 274/2017, che approvava il «Piano di revisione straordinaria delle partecipazioni societarie ex art. 24 D.lgs 175/2016 (Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica)», statuiva la necessità di tale trasformazione per la partecipazione societaria da parte delle amministrazioni pubbliche.

     

  • short list di esperti idonei a prestare consulenza

    Istituita la short list di esperti idonei a prestare consulenza nella sezione avvisi e bandi.

     

  • Nino D’Angelo ricorda Carlo Giuffrè

    «Il teatro è più povero con la scomparsa di Carlo Giuffrè, l’ultimo grande interprete del teatro napoletano di tradizione.
    Mi piace ricordarlo quando ebbi il piacere di invitarlo al Trianon Viviani per inaugurarne la stagione teatrale: era il 2008, giusto dieci anni fa, e portò in scena, da protagonista e regista, un titolo classico di Eduardo De Filippo, «Il sindaco del rione Sanità», restituendoci un’interpretazione memorabile, segnata dall’esperienza, la disciplina e il piacere del fare teatro.
    Con il cordoglio, a nome del teatro del popolo di Forcella, esprimo la vicinanza alla moglie Lidia e ai figli Francesco e Vincenzo.
    »

    Nino D’Angelo

     


programmazione

PAOLO CAIAZZO in «NON MI DIRE TE L’HO DETTO»

da giovedì 25 a domenica 28 aprile 2019

Paolo Caiazzo in

Non mi dire te l’ho detto

commedia scritta e diretta da Paolo Caiazzo


FORCELLA STRIT di ABEL FERRARA

da giovedì 25 ottobre a domenica 4 novembre 2018

Forcella strit

drammaturgia Maurizio Braucci
canzoni Nino D’Angelo
regista collaboratore e scenografo Raffaele Di Florio

regia Abel Ferrara

MARIA NAZIONALE in FADO NAPOLETANO

da giovedì 8 a domenica 11 novembre 2018

Maria Nazionale in

Fado napoletano

I DITELO VOI ne IL SEGRETO DELLA VIOLACIOCCA

da giovedì 15 a domenica 18 novembre 2018

i Ditelo voi ne

Il segreto della Violaciocca

regia i Ditelo voi e Francesco Prisco

PEPPE BARRA e NANDO PAONE ne IL DON CHISCIOTTE DELLA PIGNASECCA

spettacolo
annullato dalla produzione

da giovedì 22 novembre 2018

Peppe Barra e Nando Paone ne

Il don Chisciotte della Pignasecca

di Maurizio de Giovanni, liberamente ispirato al romanzo di Miguel de Cervantes Saavedra

regia Alessandro Maggi

DONNE CON LA FOLLA NEL CUORE

lunedì 26 novembre 2018, ore 20

Donne con la folla nel cuore

spettacolo nell’àmbito del progetto La scena delle Donne – percorsi teatrali con le donne a Forcella
ideato e condotto da Marina Rippa per l’associazione culturale f.pl. femminile plurale

foto Mario Laporta

ingresso libero

la sceneggiata LACREME NAPULITANE

da giovedì 20 dicembre 2018

Lacreme napulitane

sceneggiata dalla canzone omonima di Libero Bovio e Francesco Buongiovanni

con Gloriana e Francesco Merola

regia Nino D’Angelo

gli ARTETECA in CIRQUE DU SHATUSH

da giovedì 17 a domenica 20 gennaio 2019

gli Arteteca in

Cirque du Shatush

regia Ciro Ceruti

NATALE GALLETTA in SUGGESTIONI CANORE

da giovedì 24 a martedì 29 gennaio 2019

Natale Galletta in

Suggestioni canore

scritto e diretto da Maurizio Palumbo

C’era una volta... IL FESTIVAL DI NAPOLI

da giovedì 7 a domenica 10 febbraio 2019

C’era una volta... il Festival di Napoli

con Antoine, Milly Ascolese, Luciano Caldore, Gino Da Vinci, Giovanna De Sio, Enzo Esposito, Rico Femiano, Mavi Gagliardi (Sud 58), Giovanni Galletta, Francesco Merola, Alfredo Minucci, Luca Nasti, Ida Rendano, Tommy RiccioTeresa Rocco, Alberto Selly, Ettore Squillace

conducono Lucio Pierri ed Edda Cioffi

regia Maurizio Palumbo

NINO D’ANGELO in DANGELOCANTABRUNI

da giovedì 14 a domenica 17 marzo 2019

Nino D’Angelo in

Dangelocantabruni

orchestra diretta da Enzo Campagnoli

 


abbonamenti e biglietti

biglietti

I prezzi sono comprensivi del diritto di prevendita.


canali di vendita

 


home | abbonamenti e biglietti | programmazione | prevenditeavvisi e bandi | amministrazione trasparente | contatti          Facebook


Trianon Viviani spa

piazza Vincenzo Calenda, 9 – 80139 Napoli
tel. 081 2258285 | fax 081 0124472
email trianon@teatrotrianon.org | pec trianon@pec.teatrotrianon.org
codice fiscale 80015000633 | partita iva 03600290633

il logo del teatro del popolo Trianon Viviani è opera di Mimmo Paladino

Creative Commons 4.0 internazionale, licenza CC BY-NC-ND 4.0 (attribuzione, non commerciale, non opere derivate)
licenza CREATIVE COMMONS 4.0 internazionale (BY-NC-ND)