teatro del popolo TRIANON VIVIANI

direzione artistica Nino D’Angelo

Regione Campania

 

Città metropolitana di Napoli

 


home | abbonamenti e biglietti | programmazione | prevenditeavvisi e bandi | amministrazione trasparente | contatti          Facebook


news

annullato «L’ultimo scugnizzo» di Raffaele Viviani, con Nino D’Angelo

disposto il rimborso agli abbonati e agli spettatori che hanno acquistato il biglietto

Il Trianon Viviani comunica che lo spettacolo «L’ultimo scugnizzo» di Raffaele Viviani, con Nino D’Angelo, decimo e ultimo spettacolo della stagione, in collaborazione con il Napoli teatro festival Italia, inizialmente previsto dal 2 giugno prossimo, non sarà realizzato, al momento, per motivi tecnico-organizzativi.

Il teatro del popolo di Forcella rimborserà i biglietti acquistati su presentazione del tagliando dello spettacolo al canale di vendita, scelto secondo le seguenti modalità:

  • gli abbonati che non intendono avvalersi del rimborso nella sottoscrizione per la prossima stagione e i titolari dei biglietti comprati presso il teatro devono rivolgersi al botteghino del Trianon Viviani;
  • i titolari dei biglietti acquistati in una prevendita convenzionata otterranno il rimborso nello stesso punto vendita al quale si erano rivolti;
  • i biglietti comprati online saranno automaticamente rimborsati da Azzurro service, che accrediterà il prezzo sul conto corrente bancario o sulla carta di credito utilizzati per l’acquisto.

Il botteghino del Trianon Viviani è aperto, dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 19. Per informazioni: tel. 081 2258285, interno 1.


aggiornata la pagina avvisi e bandi

  • avviso pubblico per selezione di curricula per l’incarico di revisore unico
  • istituzione dell’albo dei Fornitori per le procedure di acquisizione di beni, servizî e lavori sotto soglia comunitaria previste dall’art. 36 del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50
  • istituzione della short list di esperti idonei a prestare consulenza per le attività connesse al supporto e all’attuazione dei fini istituzionali di Trianon Viviani spa
  • istituzione della short list delle maschere di sala

programmazione

Parole d’Ammore

presentazione del libro

Parole d’Ammore

di Salvatore Palomba
Cuzzolin editore

intervengono
Nino D’Angelo, direttore artistico del teatro Trianon Viviani
Nicola De Blasi, ordinario di Linguistica italiana dell’università degli studî di Napoli Federico II
Maurizio Cuzzolin, editorepresidente di Editori campani associati

letture
Anna Maria Ackermann e i suoi allievi dell’Accademia del teatro Totò Rosaria Petrillo e Ivan Scandurra

parteciperà l’autore

ingresso libero

 Parole d’Ammore. I più bei versi della poesia e della canzone napoletana è l’ultimo lavoro di Salvatore Palomba.
Inserita nella programmazione di animazione culturale del teatro del popolo di Forcella, la manifestazione rientra nelle attività della casa editrice Cuzzolin volte a promuovere la conservazione, la diffusione e la valorizzazione della lingua e della cultura napoletana.
Con questo libro, Palomba attraversa le tre fasi dell’amore – l’innamoramento e l’idillio, la passione e il desiderio, il distacco e il ricordo – dando vita a una piccola antologia cronologica dei versi d’amore più rappresentativi della poesia e della canzone napoletana: dai canti popolari di tradizione orale ai testi di poeti e cantautori d’oggi, con autori come Salvatore Di Giacomo, Ferdinando Russo, Ernesto Murolo, Rocco Galdieri, Edoardo Nicolardi, Libero Bovio, Raffaele Viviani, Eduardo De Filippo, Enzo Gragnaniello e Nino D’Angelo.
In calce ai testi delle brevi note di traduzione delle parole o dei modi di dire desueti per favorirne la comprensione. L’antologia è preceduta da un’introduzione di Palomba e seguìta da un breve dizionario degli autori citati.
Salvatore Palomba è uno dei maggiori autori della tradizione partenopea. Portano la sua firma canzoni come Carmela e Amaro è ‘o bene, musicate e lanciate da Sergio Bruni. Nella sua carriera ha scritto testi anche per Mina, Fred Bongusto, Peppino di Capri e gli Almamegretta.


fondazione Campania dei Festival

fondazione Campania dei festival
Totò: l’arte e l’umanità

Totò che tragedia!

i Virtuosi di san Martino

Roberto Del Gaudio, voce, drammaturgia
Federico Odling, violoncello, rielaborazioni musicali
Vittorio Ricciardi, flauto
Carmine Ianniciello, violino
Carmine Terracciano, chitarra

Lucio Sabatino, luci
Victoria De Campora, assistente alla regia
Lello Becchimanzi, direzione tecnica

Questo recital, ideato e interpretato dai Virtuosi di san Martino, si propone di rivisitare materiali di repertorio tra avanspettacolo e opera.
I Virtuosi (premio Ciampi 2014) sono un quintetto che lavora sulla rivisitazione di materiale di repertorio, attingendo alla tradizione della canzone popolare degli anni trenta in una formula che occhieggia alla musica colta e al teatro, tra avanspettacolo e opera.
In questa occasione affrontano il repertorio di Totò, scoprendo del grande attore napoletano anche il mondo più privato e una storia sentimentale poco nota: il tormentato amore con la ballerina Liliana Castagnola, il cui tragico epilogo fa da contraltare alla potenza spettacolare di uno dei più grandi comici del Novecento.
Il punto di partenza è la militanza artistica di Totò nell’avanspettacolo e nella rivista; le sue frequentazioni con i De Filippo al teatro Nuovo di Napoli, e poi con Anna Magnani, Aldo Fabrizi, Nino Taranto e Mario Castellani nella costruzione della sua personale macchina comica: il burattino, il cantante, l’attore, l’autore, facoltà virtuosistiche rivolte all’arte della risata.
Ma dietro questa c’è l’uomo e la sua storia con Liliana, la sua “militanza sentimentale”.
Totò che tragedia! è il racconto di un doppio binario di dolore e di gioia, di parole e musica, sul quale si fonda il mito del principe De Curtis.


abbonamenti e biglietti


home | abbonamenti e biglietti | programmazione | prevenditeavvisi e bandi | amministrazione trasparente | contatti          Facebook


Trianon Viviani spa

piazza Vincenzo Calenda, 9 – 80139 Napoli
tel. 081 2258285 | fax 081 0124472
email trianon@teatrotrianon.org | pec trianon@pec.teatrotrianon.org
codice fiscale 80015000633 | partita iva 03600290633

il logo del teatro del popolo Trianon Viviani è di Mimmo Paladino

© copyright Trianon Viviani spa