Teatro Trianon Viviani

Il suono della città con Marco Zurzolo

Il suono della città

conferenze cantate

di Marco Zurzolo

2 marzo 2023 alle ore 21.00
Teatro Trianon Viviani

Marco Zurzolo in

Il suono della città

presentazione

Napoli… insieme alla gente che la abita, è uno stimolo continuo per la musica, per la cultura e per la creatività a 360 gradi. L’energia che trasmette la nostra terra, nel bene e nel male, è immensa e noi nel nostro piccolo, rubiamo giorno dopo giorno le sue emozioni, la sua poesia, la sua eleganza e la sua immensa tradizione, trasformandola in musica, quella stessa musica, che ci rende riconoscibili in qualsiasi parte del mondo.

Questo progetto nasce con uno scopo ben preciso, quello di rappresentare e raccontare la nostra Città (Napoli) rispettandone i suoni, i colori e la sua immensa tradizione.

In questo progetto ritroviamo una nuova visione della musica, che trova la sua ratio nella fusione di suoni e linguaggi diversi, che coesistono ed impregnano la nostra cultura che va dal Jazz alla Canzone Napoletana fino a raggiungere quella del Mediterraneo.

Riprendendo il concetto di “song”, intendiamo creare un viaggio sonoro che rievochi ricordi e sensazioni attraverso i racconti di Marco Zurzolo, e descrivendoci le emozioni del popolo napoletano e della sua incantevole città attraverso le suggestive parole di Elvio Porta: “Vista da terra, Napoli è bellissima. Molto più bella che vista dal mare. Perché da terra si vedono i Napoletani. Perché da terra si vede la vita”.

“Il suono della città” prevedono tre appuntamenti.

“Vista da terra Napoli è bellissima…” “I napoletani non sono romantici ma…”  sono due affermazioni che troviamo nei racconti di Elvio Porta che il Maestro Zurzolo ha voluto inserire nel suo libro, perché Napoli ha la necessità di essere raccontata da chi la ama e la conosce bene fin dento le sue viscere, perché per raccontare e parlare di Napoli, bisogna avere la giusta dose di ironia, quella stessa ironia che salverà il mondo il mondo insieme alla bellezza estrinsaca in tutte le sue declinazioni.

Raccontare Napoli senza parlare del Teatro è un’affermazione impossibile, d’altronde lo stesso Eduardo diceva che Napoli altro non è che un teatro a cielo aperto e che tutte le sue opere nascevano dalla pura osservazione della gente che la abita. Il Maestro Zurzolo essendo un artista a tutto tondo e avendo vissuto Napoli fin dentro le sue viscere, ha il teatro dentro di sé iniziando la sua esperienza, proprio sulle tavole di un palcoscenico. Un percorso, il suo, che parte dal suo grande amore per Viviani tanto da portarlo a dedicare un intero album al suo genio e alla sua esperienza artistica totalizzante, prosegue con il Maestro De Simone, passa per Luca De Filippo con un grande omaggio alla poetica paterna, giungendo, infine, alla suadente voce che accarezza poesie di ogni luogo e tempo dell’indiscusso talento di Giancarlo Giannini e alle splendide rivisitazioni e musicalizzazioni dei racconti di Basile eseguiti magistralmente da Giuliana De Sio.

date

Giovedì 2 Marzo 2023
21.00

galleria fotografica