Teatro Trianon Viviani

Programmazione

Teatro Trianon Viviani

Il mio sogno è che il Trianon Viviani diventi il Tempio della musicalità napoletana, sommando i nostri ritmi e suoni, con quelli di altre culture e diventando la Casa della musica del Mediterraneo… Covid permettendo.
La pandemia ci ha rallentati ma non ci ha fermati. La mia direzione artistica è tesa a mettere in risalto la nostra enorme e variegata musicalità e darà voce e palcoscenico a emergenti artisti professionisti che hanno già dimostrato di avere talento, voce e personalità: Flo, Francesca Marini, Maldestro, Suonne d’ajere, le EbbaneSis, Fiorenza Calogero, Pino Daniele Opera. Senza dimenticare naturalmente i grandi interpreti della nostra storia musicale, Peppino Di Capri, Enzo Gragnaniello, Peppe Barra e James Senese, insieme a tutti i grandi musicisti di talento appassionati della nostra musicalità, dal premio Oscar Nicola Piovani a Stefano Di Battista, prestigioso sassofonista jazz che in questi anni ha ricevuto grandi riconoscimenti da parte della critica internazionale, a Tosca, elegante e straordinaria interprete della canzone napoletana, e agli stranieri amanti di cantare il nostro repertorio, come –ne cito due per tutti – Noa e Maria de Medeiros.
La stagione 2020/2021 è ricca non solo di grandi musicisti, ma anche di attori che ci regaleranno emozioni con i loro spettacoli: Iaia Forte con Capone&BungtBangt e Solis string quartet in Strativari, Paolo Coletta dirigerà Margherita Di Rauso e Lello Giulivo in Belle époque e polvere da sparo, vedremo Mauro Gioia e Maria de Medeiros in Ossessione napoletana, Marco Simeoli in Musica Simeoli… manca solo Mozart. E ancòra concerti di Lorenzo Hengeller, Gianni Conte e Mariano Caiano, Vittorio Marsiglia, erede unico della canzone comica napoletana, e un omaggio dell’appassionato biografo Federico Vacalebre a Renato Carosone, l’americano di Napoli, con Andrea Sannino.
Il Trianon Viviani inaugurerà un talent, il live TerraeMotus Neapolitan talent, nel quale si potranno esibire talenti che hanno voce e voglia di diventare professionisti. La mia intenzione è di usare tutti i mezzi possibili per far lavorare la gran parte di tutti gli artisti e operatori dello spettacolo che si sarebbero dovuti esibire nel nostro teatro, utilizzando televisione e streaming, e, non appena sarà possibile ritornare alla normalità, riposizionarli in cartellone, allungando la stagione fino al mese di giugno.
Il teatro per noi è una scelta di condivisione con il pubblico… è passione. Ma è anche cultura, socializzazione, svago, lavoro per molte maestranze che in silenzio e dietro le quinte operano al fianco di attori e registi.
Per fortuna non sono da sola in questo progetto innovativo e di grande valore culturale e artistico, che raccoglie nel suo seme anche un enorme valore popolare. Viaggio con grande affetto e complicità insieme a due straordinarî compagni di lavoro. Nello Mascia in questo triennio si occuperà di portare avanti con grande passione il “progetto Viviani”. Quest’anno ha già debuttato con grande successo in Viviani in strada, portando il pubblico nei luoghi dove Raffaele Viviani ha ambientato i suoi atti unici Porta Capuana e Mmiez’ ‘a Ferrovia. Un altro compagno di viaggio straordinario è Davide Iodice, regista affermato che ha ideato e curerà, il generoso progetto il Teatro delle Persone, che intende, con una serie di laboratorî, costruire un Centro nazionale d’Arte e Inclusione sociale, puntando i riflettori soprattutto sul quartiere di Forcella.
Voglio ringraziare con affetto la Regione Campania, nella figura del nostro straordinario governatore Vincenzo De Luca, che ci sostiene ed è sempre presente per lo sviluppo della cultura, soprattutto in questo periodo così burrascoso, insieme alla Città metropolitana, guidata dal nostro sindaco Luigi de Magistris.

Ringrazio tutti dell’attenzione e della pazienza.

Marisa Laurito

TerræMotus Neapolitan talent

da un’idea di Marisa Laurito

 

Nicola Piovani

La musica è pericolosa

racconto musicale

speciale per Napoli

 

 

Francesca Marini.

Mia cara città

recital in due tempi

 

 

 

Stefano Di Battista e Nicky Nicolai

Ma perché mi inviti a cena?

concerto

 

 

Flo 31salvitutti

concerto

Andrea Sannino

Carosone 100 – l’americano di Napoli

musical centenario della nascita di Renato Carosone

Peppe Barra Tiempo

concerto

Michele Simonelli e Paolo Raffone

Pino Daniele Opera

concerto

Mauro Gioia e Maria de Medeiros

Ossessione napoletana

concerto recitato in sette quadri
di Antonio Pascale e Mauro Gioia

Trianon opera
Tra pupi, sceneggiata e belcanto

spettacolo di Roberto De Simone

messa in scena Roberto De Simone e Davide Iodice

prima assoluta – produzione Trianon Viviani e Napoli teatro festival Italia

Viviani per strada – Porta Capuana e Mmiez’ ‘a Ferrovia

progetto speciale di Nello Mascia nel 70° anniversario della morte di Raffaele Viviani.

‘A scampagnata de due disperate

ovvero “Mo’ vene Natale nun tengo denare”. Spettacolo di teatro ragazzi liberamente tratto da Antonio Petito con il teatro nazionale dei Burattini dei Fratelli Ferraiolo

Videochiamata con Babbo Natale

ovvero “Santa Meet” della compagnia teatrale “La Mansarda” per il progetto Esercizi di fantasia – spettacoli teatrali per l’infanzia e l’adolescenza 

E cadde addormentata

con la compagnia i Teatrini progetto Esercizî di fantasia – spettacoli teatrali per l’infanzia e l’adolescenza 

Tom e Huck… guai più che mai

con la compagnia Teatro Eidos

Storia di uno schiaccianoci

con la compagnia Teatro nel Baule

Adagio Napoletano – Cantata d’ammore

con Lello Giulivo, Susy Sebastiano, Francesco Malapena e con la partecipazione straordinaria di Gigio Morra
regia Bruno Garofalo

Margherita Di Rauso e Lello Giulivo

Belle époque e polvere da sparo

commedia in un atto con musiche e canzoni

di Paolo Coletta

prima assoluta

Tommaso Primo

Favola nera

concerto

Enzo Gragnaniello
Lo chiamavano vient’ ‘e terra

concerto

Viviana Cangiano e Serena Pisa (EbbaneSis) in Transleit

prosa con musica su testo di Viviana Cangiano

regia Riccardo Citro

Iaia Forte Capone&BungtBangt e Solis string quartet Strativari

Suite in otto movimenti

Peppino naturale e strafottente

rassegna speciale per il centenario della nascita di Peppino Patroni Griffi

Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini
Metti, una sera a cena con… Peppino

Una serata in compagnia di Mariano Rigillo per ricordare Peppino Patroni Griffi

Lara Sansone, Andrea Renzi, Luciano Saltarelli, Ingrid Sansone
Una tragedia reale

 

Leopoldo Mastelloni

Cammurriata

 

 

Marisa Laurito Guglielmo Poggi, Giancarlo Nicoletti, Livio Beshir

Persone naturali e strafottenti

Peppino di Capri

Recital

Lorenzo Hengeller

Alla faccia del jazz

concerto

Marco Simeoli

Musica Simeoli… manca solo Mozart

atto unico tratto da una storia vera

scritto e diretto da Antonio Grosso

Suonno d’ajere
Suspiro

concerto

James Senese – Napoli Centrale

 concerto

Vittorio Marsiglia

Canzonando

recital

Noa

To Napoli with love

concerto

prima assoluta

Antonella Stefanucci

Pregiudizi convergenti

con introduzione musicale di Pietra Montecorvino

testo e regia Domenico Ciruzzi

Maldestro

concerto

Tosca

‘Sto core mio

Notturno napoletano per Roberto Murolo

concerto

Antonella Morea e Renata Fusco

Il Flauto magico

Singspiel in due atti di Wolfgang Amadeus Mozart

Fiorenza Calogero

Marammè! Siente sie’!

Omaggio a Raffaele Viviani

concerto

prima assoluta

Gianni Conte

Duje paravise

con la partecipazione straordinaria di Mariano Caiano