Teatro Trianon Viviani

Strativari

Cristina Donadio, Capone&BungtBangt e Solis string quartet in

Strativari

Suite in otto movimenti

Teatro Trianon Viviani

Il Trianon Viviani presenta

Cristina Donadio

Capone&BungtBangt e Solis string quartet

in

Strativari

suite in otto movimenti

soggetto e testo originale Stefano Valanzuolo

Capone&BungtBangt: Maurizio Capone, voce, scopa elettrica, percussaglie | Alessandro Paradiso, basso da ponte, scatolophon, buatteria | Vincenzo Falco, percussaglie, tubolophon | Salvatore Zannella, buatteria, percussaglie

Solis string quartet: Vincenzo Di Donna, violino | Luigi De Maio, violino | Gerardo Morrone, viola | Antonio Di Francia, violoncello, arrangiamenti

disegno luci Francesco Adinolfi | suono Giuseppe PolitoMassimo Curcio

progetto scenico e regia Raffaele Di Florio

presentazione

Strativari è un’esperienza musicale e un viaggio dell’anima. Concepito come una suite, lo spettacolo musicale e teatrale si compone di otto movimenti con un Prologo e un Epilogo. Otto ritratti emotivi che toccano altrettanti affetti – il ricordo, la passione, il gioco, lo scontro, la fatica, la denuncia, il desiderio, la devozione – esplorati dal punto di vista dei napoletani.

Il progetto nasce dall’incontro di due realtà musicali apparentemente molto distanti tra loro ma unite dalla matrice mediterranea. Tra strumenti con storie e tradizioni profondamente diverse (dal violino alla buatteria, dalla scopa elettrica al violoncello, dalla viola allo scatolophon) Capone&BungBangt e Solis string quartet hanno deciso di condividere il palcoscenico in uno spettacolo scritto da Stefano Valanzuolo e diretto da Raffaele Di Florio.

Il titolo, attraverso un gioco di parole, evoca il nome del celebre liutaio e rimanda agli “strati” “vari” che compongono l’immagine di Napoli caratterizzata da una pluralità di linguaggi, stili, corpi e anime che, forse, non ha uguali altrove.

date

Venerdì 21 Gennaio
Sabato 22 Gennaio
Domenica 23 Gennaio